Tà Physikà ... le cose naturali
Tà Physikà ... le cose naturali

Scienza

Risolto un tassello della tettonica delle placche (Sat, 22 Sep 2018)
La tettonica delle placche presenta ancora degli elementi di incertezza: uno di questi, la nascita delle dorsali oceaniche, ha trovato una parziale risposta in una ricerca nel Mar Cinese Meridionale.
>> Continua a leggere

Bufale scientifiche: il dinosauro-truffa (Fri, 21 Sep 2018)
Era in realtà un collage di varie specie che indotto alcuni a pensare di aver trovato un anello mancante dell'evoluzione.
>> Continua a leggere

Alzheimer: scoperto un circolo vizioso nella produzione di beta-amiloide (Fri, 21 Sep 2018)
Quando gli accumuli della proteina distruggono le sinapsi, i neuroni producono nuove quantità di questa sostanza, e la strage si perpetua: il "loop" infinito potrebbe in parte spiegare perché molti trial farmacologici per questa forma di demenza non funzionano.
>> Continua a leggere

Il ritorno di Plutone (Fri, 21 Sep 2018)
Dal 2006 Plutone non è più considerato un pianeta. Ora alcuni scienziati sostengono che declassarlo sia stata una scelta sbagliata. Ecco perché.
>> Continua a leggere

Uno studio sul rapporto tra demenze e cellule senescenti (Fri, 21 Sep 2018)
Le cellule senescenti contribuiscono in un modo inaspettato ai processi neurodegenerativi: eliminarle dal cervello dei topi evita l'accumulo di una proteina tossica, caratteristica dell'Alzheimer, e protegge dai danni cognitivi della malattia.
>> Continua a leggere

Molecole di grasso fossile rivelano il più antico animale terrestre (Thu, 20 Sep 2018)
La vera natura della Dickinsonia, un'antica e piatta creatura vissuta mezzo miliardo di anni fa, è stata confermata dalle tracce di colesterolo trovate all'interno di un fossile.
>> Continua a leggere

La cattura di un (finto) detrito spaziale filmata per la prima volta (Thu, 20 Sep 2018)
Il satellite britannico RemoveDebris sta sperimentando alcune tecniche di rimozione di rifiuti dall'orbita terrestre: nel primo test è andato a pesca di CubeSat.
>> Continua a leggere

Il pianeta di Spock esiste (Thu, 20 Sep 2018)
C'è per davvero un pianeta attorno alla stella 40 Eridani A, dove il creatore di Star Trek aveva immaginato Vulcano, il pianeta di Spock, l'ufficiale scientifico della USS Enterprise.
>> Continua a leggere

Per combattere la malaria conviene proteggere innanzitutto le zanzare (Thu, 20 Sep 2018)
Farmaci mirati a impedire la trasmissione del parassita dall'uomo agli insetti vettori potrebbero interrompere il ciclo di vita e di replicazione del plasmodio. Prima che altri vengano infettati.
>> Continua a leggere

SpaceX, gli artisti-astronauti e il ritorno alla Luna: che cosa sappiamo finora (Wed, 19 Sep 2018)
Un milionario giapponese, i suoi creativi compagni di viaggio, un colossale vettore di lancio e una time-line a dir poco ambiziosa: gli elementi della nuova corsa allo Spazio firmata Elon Musk.
>> Continua a leggere

Le Scienze > Rss

Un nuovo test per la principale teoria del big bang (mer, 19 set 2018 01:22:00 +0200)
Alcuni cosmologi hanno previsto l'esistenza di un segnale oscillatorio che potrebbe distinguere tra inflazione cosmica e teorie alternative sulla nascita dell'universo...
>> Continua a leggere

Che cos’è la materia oscura? (mar, 04 set 2018 00:35:00 +0200)
Una sostanza sfuggente che permea l’universo esercita effetti gravitazionali rilevabili ma elude le osservazioni dirette...
>> Continua a leggere

CNR-ISTC: La fisica statistica spiega cooperazione ed egoismo (gio, 30 ago 2018 11:54:00 +0200)
Comunicato stampa - I gruppi umani possono raggiungere un punto critico simile a quello che caratterizza i sistemi biologici altamente organizzati, come quelli di api o ...
>> Continua a leggere

A caccia di materia oscura in antichi minerali (lun, 16 lug 2018 01:35:00 +0200)
Chilometri al di sotto della superficie terrestre, alcuni tipi di minerali potrebbero mostrare le cicatrici di collisioni con le particelle che compongono la materia oscura, secondo ...
>> Continua a leggere

L’occhio umano potrebbe aiutare a testare la meccanica quantistica (ven, 13 lug 2018 10:26:00 +0200)
Esperimenti che cercano di confermare se possiamo vedere singoli fotoni offrono nuove strade per sondare la nostra comprensione degli aspetti fondamentali della meccanica quantistica che ...
>> Continua a leggere

Anche le stelle di neutroni confermano Einstein (ven, 06 lug 2018 01:54:00 +0200)
Tutti i corpi accelerano allo stesso modo in un campo gravitazionale, anche nelle condizioni estreme che si trovano in prossimità di una stella di neutroni. Lo conferma una nuova ...
>> Continua a leggere

Verso un mantello per l'invisibilità in condizioni reali (mar, 03 lug 2018 12:23:00 +0200)
Dimostrato il funzionamento di un prototipo in grado di manipolare tutte le lunghezze d’onda della radiazione elettromagnetica visibile e che quindi può funzionare, almeno in ...
>> Continua a leggere

Una prova cosmica per Einstein (ven, 22 giu 2018 01:36:00 +0200)
I dati del telescopio spaziale Hubble e del Very Large Telescope, in Cile, hanno permesso di misurare l'effetto di lente gravitazionale di una galassia vicina, ottenendo la più ...
>> Continua a leggere

INFN- Nuova luce per nuova fisica: al CERN si celebra la posa della prima pietra del progetto HILUMI LHC (ven, 15 giu 2018 14:07:00 +0200)
Comunicato stampa - Oggi  si celebra la posa della prima pietra di HiLumi LHC: progetto, guidato dall'italiano Lucio Rossi e al quale l'Italia vi partecipa con ...
>> Continua a leggere

Le forme dell'acqua alla prova delle reazioni (mar, 29 mag 2018 10:49:00 +0200)
Due forme leggermente diverse della molecola dell'acqua hanno proprietà chimico-fisiche differenti, in particolare possono reagire con velocità diverse con uno stesso ...
>> Continua a leggere

Repubblica.it > Scienze

La Notte dei ricercatori: una settimana di scienza con 400 eventi (Fri, 21 Sep 2018)
Dal 24 al al 29 settembre, con una anteprima domani a Roma ed il clou il 28 per la Notte dei Ricercatori in contemporanea con 200 città in Europa, la Scienza di #BEES ha Frascati come centro
>> Continua a leggere

Londra, ritrovata la lettera "eretica" di Galileo Galilei. "E' l'originale" (Fri, 21 Sep 2018)
La missiva considerata perduta è stata scoperta da un ricercatore italiano nella biblioteca della Royal Society. Del testo finora si conoscevano due copie, una delle quali con toni più soft. "Ora sappiamo che lo scienziato la riscrisse"
>> Continua a leggere

L'effetto dell'ecstasy sui polpi: così la serotonina li rende più socievoli (Fri, 21 Sep 2018)
L'esperimento sugli invertebrati, considerati per lo più animali schivi e solitari, per indagare il ruolo della serotonina. Lo studio sull'Mdma getta nuova luce sulle basi del comportamento sociale
>> Continua a leggere

Per convincersi ad andare in palestra basta pensare alla propria famiglia (Fri, 21 Sep 2018)
Concentrarsi su qualcosa che va al di là di se stessi - come figli, coniugi o amici - aumenta l'efficacia dei messaggi che promuovono uno stile di vita sano e aiuta a superare le cattive abitudini. I risultati di uno studio condotto dall'università della Pennsylvania
>> Continua a leggere

La ricerca: "Abbiamo il perdono incorporato o non avremmo relazioni" (Fri, 21 Sep 2018)
Uno studio pubblicato su Nature Human Behaviour spiega perché la specie umana è predisposta al perdono o, quanto meno, al beneficio del dubbio prima di tagliare un rapporto: se così non fosse non potremmo essere animali sociali
>> Continua a leggere

Nature Physics&Science

Measurement of electrons from albedo neutron decay and neutron density in near-Earth space
The Galaxy is filled with cosmic-ray particles, mostly protons with kinetic energies greater than hundreds of megaelectronvolts. Around Earth, trapped energetic protons, electrons and other particles circulate at altitudes from about 500 to 40,000 kilometres in the Van Allen radiation belts. Soon after these radiation belts were discovered six decades ago, it was recognized that the main source of inner-belt protons (with kinetic energies of tens to hundreds of megaelectronvolts) is cosmic-ray albedo neutron decay (CRAND). In this process, cosmic rays that reach the upper atmosphere interact with neutral atoms to produce albedo neutrons, which, being prone to β-decay, are a possible source of geomagnetically trapped protons and electrons. These protons would retain most of the kinetic energy of the neutrons, while the electrons would have lower energies, mostly less than one megaelectronvolt. The viability of CRAND as an electron source has, however, been uncertain, because measurements have shown that the electron intensity in the inner Van Allen belt can vary greatly, while the neutron-decay rate should be almost constant. Here we report measurements of relativistic electrons near the inner edge of the inner radiation belt. We demonstrate that the main source of these electrons is indeed CRAND, and that this process also contributes to electrons in the inner belt elsewhere. Furthermore, measurement of the intensity of electrons generated by CRAND provides an experimental determination of the neutron density in near-Earth space—2 × 10−9 per cubic centimetre—confirming theoretical estimates.
>> Continua a leggere

Magnetically gated accretion in an accreting ‘non-magnetic’ white dwarf
White dwarfs are often found in binary systems with orbital periods ranging from tens of minutes to hours in which they can accrete gas from their companion stars. In about 15 per cent of these binaries, the magnetic field of the white dwarf is strong enough (at 106 gauss or more) to channel the accreted matter along field lines onto the magnetic poles. The remaining systems are referred to as ‘non-magnetic’, because until now there has been no evidence that they have a magnetic field that is strong enough to affect the accretion dynamics. Here we report an analysis of archival optical observations of the ‘non-magnetic’ accreting white dwarf in the binary system MV Lyrae, whose light curve displays quasi-periodic bursts of about 30 minutes duration roughly every 2 hours. The timescale and amplitude of these bursts indicate the presence of an unstable, magnetically regulated accretion mode, which in turn implies the existence of magnetically gated accretion, in which disk material builds up around the magnetospheric boundary (at the co-rotation radius) and then accretes onto the white dwarf, producing bursts powered by the release of gravitational potential energy. We infer a surface magnetic field strength for the white dwarf in MV Lyrae of between 2 × 104 gauss and 1 × 105 gauss, too low to be detectable by other current methods. Our discovery provides a new way of studying the strength and evolution of magnetic fields in accreting white dwarfs and extends the connections between accretion onto white dwarfs, young stellar objects and neutron stars, for which similar magnetically gated accretion cycles have been identified.
>> Continua a leggere

An electric-eel-inspired soft power source from stacked hydrogels
Progress towards the integration of technology into living organisms requires electrical power sources that are biocompatible, mechanically flexible, and able to harness the chemical energy available inside biological systems. Conventional batteries were not designed with these criteria in mind. The electric organ of the knifefish Electrophorus electricus (commonly known as the electric eel) is, however, an example of an electrical power source that operates within biological constraints while featuring power characteristics that include peak potential differences of 600 volts and currents of 1 ampere. Here we introduce an electric-eel-inspired power concept that uses gradients of ions between miniature polyacrylamide hydrogel compartments bounded by a repeating sequence of cation- and anion-selective hydrogel membranes. The system uses a scalable stacking or folding geometry that generates 110 volts at open circuit or 27 milliwatts per square metre per gel cell upon simultaneous, self-registered mechanical contact activation of thousands of gel compartments in series while circumventing power dissipation before contact. Unlike typical batteries, these systems are soft, flexible, transparent, and potentially biocompatible. These characteristics suggest that artificial electric organs could be used to power next-generation implant materials such as pacemakers, implantable sensors, or prosthetic devices in hybrids of living and non-living systems.
>> Continua a leggere

"Non leggete per contraddire e confutare, né per credere e accettar per concesso, non per trovare argomento di ciarle e di conversazione ma per pesare e valutare".

(F. Bacon)

"Ci sono due modi di vivere la vita. Uno é pensare che niente é un miracolo. L'altro é pensare che ogni cosa é un miracolo".

(Albert Einstein)

IN EVIDENZA ...

57° Congresso Nazionale AIF: 24-27 ottobre 2018, Giardini Naxos

(24 aprile 2018) ... il 57° Congresso nazionale AIF si terrà dal 24 al 27 ottobre in Sicilia, a Giardini Naxos (ME) ... Vai alla notizia

Esperimenti, modelli e teorie per l'insegnamento della Fisica Moderna ...

(6 febbraio 2018) ... attività di formazione organizzata da AIF Brescia, col patrocinio dell'Università Cattolica .... Vai alla notizia

SMART, smartphone e tablet nella didattica ...

(24 gennaio 2017) ... attività di formazione organizzata da AIF Brescia, col patrocinio dell'Università Cattolica .... Vai alla notizia

PROBLEMI, ESPERIENZE ED ESPERIMENTI

(28 novembre 2016) ...  L'Università Cattolica, in collaborazione con la sezione AIF di Brescia.... Vai alla notizia