Tà Physikà ... le cose naturali
Tà Physikà ... le cose naturali

Scienza

Una giornata memorabile: quanti lanci verso lo spazio! (Tue, 18 Dec 2018)
Da SpaceX  a Blue Origin, dall'agenzia spaziale francese a quella indiana: nelle prossime ore sarà un susseguirsi di razzi diretti verso la spazio.
>> Continua a leggere

La sindrome da fatica cronica potrebbe essere innescata da un sistema immunitario iperattivo (Tue, 18 Dec 2018)
La risposta dell'organismo a una minaccia di infezione potrebbe scatenare i sintomi caratteristici della malattia, debilitante e ancora senza spiegazioni.
>> Continua a leggere

Sorpresa! I tornado si formano dal basso verso l'alto (e non viceversa come si credeva) (Mon, 17 Dec 2018)
I venti che li alimentano si sviluppano prima vicino al suolo e non, come si pensava, a diversi chilometri di quota. La scoperta è destinata a migliorare le previsioni di questi catastrofici vortici d'aria.
>> Continua a leggere

Il non-avvistamento astronomico più importante di sempre (quello di Oumuamua) (Sun, 16 Dec 2018)
Quando nel novembre 2017 il telescopio spaziale Spitzer si rivolse verso il visitatore interstellare, non riuscì a trovarlo: troppo veloce, e con un moto orbitale troppo imprevedibile. Ma anche i dettagli non visti sono stati indispensabili per definirne le caratteristiche.
>> Continua a leggere

La zuppa primordiale delle origini dell'Universo ricostruita in laboratorio (Sat, 15 Dec 2018)
Per la prima volta in laboratorio è stata riprodotta la “zuppa di plasma” che si formò immediatamente dopoil Big Bang. Forse ci permetterà di capire meglio com'è nato l’Universo.
>> Continua a leggere

Ecco 46P/Wirtanen, la cometa di Natale (Sat, 15 Dec 2018)
Sta diventando sempre più luminosa e il 16 dicembre la sua traiettoria raggiunge il punto più vicino alla Terra, a circa 11 milioni di chilometri. Ecco cosa fare per ammirarla, anche a occhio nudo.
>> Continua a leggere

Piante: sono la cura per 4 miliardi di persone (Fri, 14 Dec 2018)
Secondo gli ultimi dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, nel mondo 4 miliardi di persone  si curano con medicinali fitoterapici che si ottengono dalle piante. 
>> Continua a leggere

Virgin Galactic ha raggiunto lo Spazio in un volo suborbitale (Fri, 14 Dec 2018)
Dopo anni di tentativi e un incidente mortale, la compagnia privata di Richard Branson è riuscita a spedire la sua SpaceShipTwo a 82,7 km di quota: l'era del turismo spaziale privato è alle porte.
>> Continua a leggere

La Soyuz ispezionata in una delicata "operazione chirurgica" spaziale (Fri, 14 Dec 2018)
Due cosmonauti russi hanno rimosso, durante una complessa attività extraveicolare, lo strato di materiale che isolava il foro nella navicella, scoperto e riparato lo scorso agosto. L'intervento servirà a chiarire l'origine dell'incidente, su cui grava il sospetto di sabotaggio.
>> Continua a leggere

L'Alzheimer può essere trasmesso? Se ne torna a parlare (Thu, 13 Dec 2018)
Non si parla di contagio come lo intendiamo comunemente, ma per la prima volta è stata dimostrata la possibilità di far sviluppare la malattia "seminando" nel cervello di topi le proteine anomale ottenute da matariale biologico contaminato. Il sospetto è nei confronti di particolari procedure mediche.
>> Continua a leggere

Le Scienze > Rss

È morto il Nobel Riccardo Giacconi (mar, 11 dic 2018 10:36:00 +0100)
Aveva 87 anni, nel 2002 aveva ricevuto il premio Nobel per la fisica ed era considerato il padre dell'astronomia a raggi X. Dal 1993 al 1999 aveva diretto l'European Southern ...
>> Continua a leggere

La prima simulazione di un buco nero in realtà virtuale (mar, 20 nov 2018 01:49:00 +0100)
Per la prima volta, è possibile vedere un buco nero in realtà virtuale. Il protagonista è Sagittarius A*, il buco nero supermassiccio che si trova al ...
>> Continua a leggere

L'imperfezione che rende affidabili i qubit (ven, 02 nov 2018 01:19:00 +0100)
Un progresso fondamentale verso i computer quantistici è stato ottenuto usando fibre ottiche nanoscopiche in silicio organizzate in un reticolo in cui l'uniformità dello ...
>> Continua a leggere

Il “batterio di Schrödinger" e il futuro della biologia quantistica (gio, 01 nov 2018 01:41:00 +0100)
Una nuova analisi di un recente esperimento su batteri fotosintetici suggerisce che i ricercatori potrebbero essere riusciti a porne alcuni in uno stato di entanglement, mostrando per la ...
>> Continua a leggere

Università Statale di Milano - La “geometria” del gioco della seduzione tra gli animali (mar, 23 ott 2018 11:47:00 +0200)
Comunicato stampa - Uno studio interdisciplinare condotto da fisici ed etologi dell’Università Statale di Milano, pubblicato da Scientific Reports, ha scoperto ...
>> Continua a leggere

Un condensato di Bose-Einstein nello spazio (ven, 19 ott 2018 01:42:00 +0200)
Realizzato con un gas di atomi ultrafreddi, questo stato della materia potrebbe essere usato come interferometro quantistico per misurazioni nello spazio molto più precise di quelle ...
>> Continua a leggere

Una nuova conferma delle bizzarrie del mondo quantistico (sab, 13 ott 2018 01:21:00 +0200)
Negli ultimi decenni, un esperimento con gocce d'olio sembrava offrire un analogo macroscopico dell'interpretazione della meccanica quantistica formulata da Louis de Broglie, in cui ...
>> Continua a leggere

Politecnico di Milano: I processori del futuro sempre più vicini (mer, 10 ott 2018 14:16:00 +0200)
Su Communication Physics i primi risultati del progetto europeo SWING...
>> Continua a leggere

Perché i computer consumano così tanta energia? (lun, 08 ott 2018 01:03:00 +0200)
Gran parte dell'energia consumata dai calcolatori si disperde in forma di calore e ne occorre altra per raffreddarli. Per renderli più efficienti, molti ricercatori hanno ...
>> Continua a leggere

Le "atmosfere quantistiche" possono rivelare i segreti della materia (sab, 06 ott 2018 01:24:00 +0200)
Una nuova teoria prevede che le proprietà quantistiche di un oggetto si estendano a una sorta di atmosfera che circonda un materiale. L'analisi di questa atmosfera quantistica ...
>> Continua a leggere

Repubblica.it > Scienze

RLab, il nuovo albero della vita (Tue, 18 Dec 2018)
Intervista al direttore dello Human Technopole che sta sorgendo a Milano nell'ex area dell'Expo. E poi un anno di scienza tra scoperte e immagini (le più belle)
>> Continua a leggere

Le lunghe code degli antichi uccelli? L'ambra ne ha conservato le piume (Tue, 18 Dec 2018)
Una ricerca dell'Università delle Geoscienze cinese ha studiato i piumaggi 'a nastro' rimasti intrappolati nell'ambra, di volatili vissuti 100 milioni di anni fa, all'epoca dei dinosauri. Secondo gli scienziati si trattava di parti da sacrificare nel caso di un attacco, come la...
>> Continua a leggere

Musk, Bezos & Co: sfida spaziale, quattro lanci in un giorno (Tue, 18 Dec 2018)
Oggi i razzi decolleranno a pochi minuti oppure ore di distanza. I vettori di SpaceX, Blue Origin, Arianespace e United Launch Alliance dei colossi Boeing e Lockheed Martin: mai così tanti in 24 ore
>> Continua a leggere

Vita in Antartide, anche il cervello umano va 'in letargo' (Tue, 18 Dec 2018)
La psiche di chi trascorre lungo tempo in ambienti ostili, come gli scienziati che per ragioni di ricerca dimorano in Antartide nei mesi invernali, mette in atto delle strategie adattative simili al letargo. Per risparmiare energia in attesa di tempi migliori
>> Continua a leggere

Quello squalo preistorico scomparso (forse) per colpa di una supernova (Mon, 17 Dec 2018)
Uno studio pubblicato su Astrobiology collega l'estinzione del megalodon all'esplosione di una supernova e alle conseguenti emissioni di muoni
>> Continua a leggere

Nature Physics&Science

Measurement of electrons from albedo neutron decay and neutron density in near-Earth space
The Galaxy is filled with cosmic-ray particles, mostly protons with kinetic energies greater than hundreds of megaelectronvolts. Around Earth, trapped energetic protons, electrons and other particles circulate at altitudes from about 500 to 40,000 kilometres in the Van Allen radiation belts. Soon after these radiation belts were discovered six decades ago, it was recognized that the main source of inner-belt protons (with kinetic energies of tens to hundreds of megaelectronvolts) is cosmic-ray albedo neutron decay (CRAND). In this process, cosmic rays that reach the upper atmosphere interact with neutral atoms to produce albedo neutrons, which, being prone to β-decay, are a possible source of geomagnetically trapped protons and electrons. These protons would retain most of the kinetic energy of the neutrons, while the electrons would have lower energies, mostly less than one megaelectronvolt. The viability of CRAND as an electron source has, however, been uncertain, because measurements have shown that the electron intensity in the inner Van Allen belt can vary greatly, while the neutron-decay rate should be almost constant. Here we report measurements of relativistic electrons near the inner edge of the inner radiation belt. We demonstrate that the main source of these electrons is indeed CRAND, and that this process also contributes to electrons in the inner belt elsewhere. Furthermore, measurement of the intensity of electrons generated by CRAND provides an experimental determination of the neutron density in near-Earth space—2 × 10−9 per cubic centimetre—confirming theoretical estimates.
>> Continua a leggere

Magnetically gated accretion in an accreting ‘non-magnetic’ white dwarf
White dwarfs are often found in binary systems with orbital periods ranging from tens of minutes to hours in which they can accrete gas from their companion stars. In about 15 per cent of these binaries, the magnetic field of the white dwarf is strong enough (at 106 gauss or more) to channel the accreted matter along field lines onto the magnetic poles. The remaining systems are referred to as ‘non-magnetic’, because until now there has been no evidence that they have a magnetic field that is strong enough to affect the accretion dynamics. Here we report an analysis of archival optical observations of the ‘non-magnetic’ accreting white dwarf in the binary system MV Lyrae, whose light curve displays quasi-periodic bursts of about 30 minutes duration roughly every 2 hours. The timescale and amplitude of these bursts indicate the presence of an unstable, magnetically regulated accretion mode, which in turn implies the existence of magnetically gated accretion, in which disk material builds up around the magnetospheric boundary (at the co-rotation radius) and then accretes onto the white dwarf, producing bursts powered by the release of gravitational potential energy. We infer a surface magnetic field strength for the white dwarf in MV Lyrae of between 2 × 104 gauss and 1 × 105 gauss, too low to be detectable by other current methods. Our discovery provides a new way of studying the strength and evolution of magnetic fields in accreting white dwarfs and extends the connections between accretion onto white dwarfs, young stellar objects and neutron stars, for which similar magnetically gated accretion cycles have been identified.
>> Continua a leggere

An electric-eel-inspired soft power source from stacked hydrogels
Progress towards the integration of technology into living organisms requires electrical power sources that are biocompatible, mechanically flexible, and able to harness the chemical energy available inside biological systems. Conventional batteries were not designed with these criteria in mind. The electric organ of the knifefish Electrophorus electricus (commonly known as the electric eel) is, however, an example of an electrical power source that operates within biological constraints while featuring power characteristics that include peak potential differences of 600 volts and currents of 1 ampere. Here we introduce an electric-eel-inspired power concept that uses gradients of ions between miniature polyacrylamide hydrogel compartments bounded by a repeating sequence of cation- and anion-selective hydrogel membranes. The system uses a scalable stacking or folding geometry that generates 110 volts at open circuit or 27 milliwatts per square metre per gel cell upon simultaneous, self-registered mechanical contact activation of thousands of gel compartments in series while circumventing power dissipation before contact. Unlike typical batteries, these systems are soft, flexible, transparent, and potentially biocompatible. These characteristics suggest that artificial electric organs could be used to power next-generation implant materials such as pacemakers, implantable sensors, or prosthetic devices in hybrids of living and non-living systems.
>> Continua a leggere

"Non leggete per contraddire e confutare, né per credere e accettar per concesso, non per trovare argomento di ciarle e di conversazione ma per pesare e valutare".

(F. Bacon)

"Ci sono due modi di vivere la vita. Uno é pensare che niente é un miracolo. L'altro é pensare che ogni cosa é un miracolo".

(Albert Einstein)

IN EVIDENZA ...

57° Congresso Nazionale AIF: 24-27 ottobre 2018, Giardini Naxos

(24 aprile 2018) ... il 57° Congresso nazionale AIF si terrà dal 24 al 27 ottobre in Sicilia, a Giardini Naxos (ME) ... Vai alla notizia

Esperimenti, modelli e teorie per l'insegnamento della Fisica Moderna ...

(6 febbraio 2018) ... attività di formazione organizzata da AIF Brescia, col patrocinio dell'Università Cattolica .... Vai alla notizia

SMART, smartphone e tablet nella didattica ...

(24 gennaio 2017) ... attività di formazione organizzata da AIF Brescia, col patrocinio dell'Università Cattolica .... Vai alla notizia

PROBLEMI, ESPERIENZE ED ESPERIMENTI

(28 novembre 2016) ...  L'Università Cattolica, in collaborazione con la sezione AIF di Brescia.... Vai alla notizia